New York

Il futuro di New York, che figura di diritto tra le più popolate e amate metropoli al mondo, è certamente tra i più rosei: moltissimi sono infatti i progetti architettonici (alcuni dei quali già in cantiere) destinante ad arricchirne la già suggestiva skyline; tra questi, c’è il progetto riguardante il secondo grattacielo più alto al mondo. Si tratta di una costruzione che è agli albori, ovvero la torre di Vanderbilt, che sorge proprio nel centro dell’esclusivo quartiere di Manhattan e la cui altezza supererà quella del grattacielo che si trova al 432 di Park Avenue, diventando di diritto la seconda struttura più alta di New York City. La cerimonia di inaugurazione che ha segnato simbolicamente l’inizio della costruzione della torre in questione ha avuto luogo qualche giorno fa proprio presso il sito, ubicato strategicamente accanto alla Grand Central Station.

New York

Alto poco più di millecinquecento piedi (ovvero 457 metri), il nuovo edificio supererà l’altezza del Rafael Viñoly, il sottile grattacielo residenziale ubicato al 432 Park Avenue che misura quasi millequattrocento piedi (426 metri); entrambi, tuttavia, risultano più corti di una delle torri dell’ex World Trade Center, che misurava ben 1.776 piedi (541 metri). Un intero isolato è stato demolito per far posto a questo imponente grattacielo rivestito in vetro che è stato progettato dallo studio di architettura internazionale Kohn Pedersen Fox (KPF). Tuttavia l’inizio dei lavori è stato tutt’altro che semplice, visto che la partenza ufficiale è potuta avvenire solo dopo che sono stati accantonati alcunu procedimenti legali sui diritti d’aria depositati nel 2015.

New York

Oggi che la causa legale è ormai acqua passata, si può cominciare a immaginare concretamente l’aspetto del grattacielo, il quale sarà caratterizzato da lati inclinati che culmineranno in un caratteristico apice a guglia. L’edificio verrà collegato alla stazione centrale attraverso una scala gigante e una serie di scale mobili alla base. I piani inferiori saranno occupati da un grande atrio e da varie attività commerciali, mentre quelli superiori (circa 1,6 milioni di piedi quadrati di estensione, ovvero 148,644 metri quadrati) saranno riservati agli uffici. Di recente, sempre a Manhattan, lo studio KPF ha completato il grattacielo situato al numero 10 di Hudson Yards, che ha accolto i suoi primi inquilini (ovvero gli uffici del brand di moda Coach) nel giugno 2016.

New York

Una zattera galleggiante per il Parlamento di Londra
In vendita la villa di Ozzy e Sharon Osbourne a Beverly Hills

LuxuryEstate.com

Con oltre 160.000 immobili di prestigio in 97 paesi, LuxuryEstate.com offre la più grande scelta al mondo di immobili di valore superiore a 1 milione di dollari. Le agenzie immobiliari che pubblicano sul sito le offerte immobiliari più prestigiose sono oltre 15.000, il più grande numero presente su un solo sito. Il nostro obiettivo è di fornire il modo più semplice ed efficiente per la ricerca di immobili di pregio in tutto il mondo, affidandoci a professionisti dell'immobiliare stimati e indipendenti.

Lascia un commento